PUNTO DI RACCOLTA WEEE
MODULO 02
La soluzione per i rifiuti elettronici
Tempo stimato per completare il modulo:
45 minuti
Panoramica

Introduzione

In questo secondo modulo, ti immergerai nei dettagli della legislazione sui rifiuti elettronici e dei principali meccanismi di riciclo in Europa. Imparerai anche a conoscere il commercio illegale di rifiuti elettronici e il mondo del riciclo informale.

Sistema di gestione dei rifiuti elettronici

La Commissione Europea ha pubblicato due Direttive per la gestione dei RAEE: la Direttiva sui rifiuti di apparecchiature elettriche ed elettroniche (Direttiva RAEE) e la Direttiva sulla limitazione dell'uso di determinate sostanze pericolose nelle apparecchiature elettriche ed elettroniche (direttiva RoHS). 

La prima Direttiva RAEE (2012/19/UE) permette ai consumatori di disfarsi gratuitamente dei RAEE e i Produttori sono resi responsabili del finanziamento della corretta raccolta e trattamento dei RAEE. Questo meccanismo è chiamato Responsabilità Estesa del Produttore (EPR). 

Nell'Unione Europea, la responsabilità estesa del produttore (EPR) si applica ai RAEE, pile ed accumulatori, veicoli fuori uso, imballaggi e ad un numero crescente di flussi di rifiuti.

Il processo di trattamento dei rifiuti elettronici

Il processo di riciclo dei rifiuti elettronici è altamente laborioso e prevede diversi passaggi. Di seguito è riportato il processo di come vengono riciclati i rifiuti elettronici: 

1. Selezione: quando i diversi tipi di rifiuti elettronici arrivano agli impianti di riciclo, il primo passo prevede una separazione manuale dei rifiuti e dei loro componenti. Le batterie vengono rimosse. 

2. Smontaggio: dopo la selezione, manuale, il secondo passaggio richiede lo smontaggio. I rifiuti elettronici vengono suddivisi in singole frazioni e quindi classificati in materiali e componenti principali. Le frazioni sono ulteriormente organizzate tra quelle che possono essere riutilizzate e quelli che possono essere riciclate. 

3. Processo di riduzione volumetrica: gli elementi che non possono essere smontati in modo efficiente vengono triturati meccanicamente. In questa fase, l'eventuale polvere viene estratta e smaltita in modo da non degradare l'ambiente. 

4. Separazione magnetica: in questa fase, viene utilizzato un magnete per rimuovere tutti i materiali ferrosi, inclusi acciaio e ferro, dai rifiuti elettronici. 

5. Separazione dei componenti non metallici e metalli non ferrosi: questa fase include la separazione dei metalli non ferrosi e dei componenti non metallici. Rame, alluminio e ottone vengono separati dai rifiuti in modo che rimangano solo materiali non metallici, e venduti come materie prime. 

6. Separazione non metallica: questa fase prevede la separazione dei metalli non ferrosi dalle diverse tipologie di plastiche.
YouTube Video Block
YouTube Video Block

Video: Impianto di riciclo dei componenti elettronici

YouTube Video Block

Materiale di lettura

Il progetto WEEE Illegal Trade (CWIT) ha rilevato che in Europa, di tutti i rifiuti elettronici prodotti nel 2012, solo il 35% (3,3 milioni di tonnellate) è stato ufficialmente segnalato come rifiuto raccolto e riciclato. Il restante 65% (6,15 milioni di tonnellate) è stato:

  • esportato (1,5 milioni di tonnellate)
  • riciclato in condizioni non conformi in Europa (3,15 milioni di tonnellate)
  • separate solo le componenti di valore (750.000 tonnellate)
  • o semplicemente gettato in bidoni della spazzatura (750.000 tonnellate)

1,3 milioni di tonnellate hanno lasciato l'UE con esportazioni prive di documenti. È probabile che queste spedizioni siano classificate come illegali in quanto non rispettano le linee guida per la differenziazione delle apparecchiature usate dai rifiuti.

Downloads 

Quiz 

Congratulazioni! Hai appena completato il Modulo 2! Metti alla prova quello che hai imparato facendo un breve quiz. Ogni domanda ha una possibile risposta. Una volta terminato il quiz, puoi passare al modulo successivo.

Well done!
You answered 0 out of 0
questions correctly!
INVITE OTHERS TO LEARN ABOUT WEEE
Question 0 of 0

Chi è responsabile della raccolta e del trattamento dei RAEE?

CONGRATULATIONS, CORRECT ANSWER!
SORRY, WRONG ANSWER!
PLEASE CHOOSE YOUR ANSWER
NEXT QUESTION
Question 0 of 0

Quale dei seguenti non è un possibile scenario di gestione dei rifiuti elettronici?

CONGRATULATIONS, CORRECT ANSWER!
SORRY, WRONG ANSWER!
PLEASE CHOOSE YOUR ANSWER
NEXT QUESTION
Question 0 of 0

Cosa significa EPR?

CONGRATULATIONS, CORRECT ANSWER!
SORRY, WRONG ANSWER!
PLEASE CHOOSE YOUR ANSWER
NEXT QUESTION
Question 0 of 0

Quale delle seguenti non è una fase del processo di trattamento dei rifiuti elettronici?

CONGRATULATIONS, CORRECT ANSWER!
SORRY, WRONG ANSWER!
PLEASE CHOOSE YOUR ANSWER
NEXT QUESTION
Question 0 of 0

Quante direttive europee sui rifiuti elettronici sono state pubblicate?

CONGRATULATIONS, CORRECT ANSWER!
SORRY, WRONG ANSWER!
PLEASE CHOOSE YOUR ANSWER
NEXT QUESTION
Question 0 of 0

Qual è uno dei principali problemi attuali della raccolta dei rifiuti elettronici?

CONGRATULATIONS, CORRECT ANSWER!
SORRY, WRONG ANSWER!
PLEASE CHOOSE YOUR ANSWER
NEXT QUESTION
Question 0 of 0

Quale dei seguenti non è considerato un punto di raccolta per i rifiuti elettronici?

CONGRATULATIONS, CORRECT ANSWER!
SORRY, WRONG ANSWER!
PLEASE CHOOSE YOUR ANSWER
NEXT QUESTION
Question 0 of 0

Perché il mercato informale ha conseguenze critiche?

CONGRATULATIONS, CORRECT ANSWER!
SORRY, WRONG ANSWER!
PLEASE CHOOSE YOUR ANSWER
NEXT QUESTION

Download: Materiale didattico per l’utilizzo in classe 

Se sei un insegnante e hai deciso di esplorare questo argomento con la tua classe, sei nel posto giusto! In questo spazio troverai idee su come preparare lezioni sui rifiuti elettronici. Ulteriori suggerimenti per obiettivi di apprendimento e classi verranno caricati presto e includeranno:

  • Cronologia della lezione
  • Argomenti da insegnare
  • Esercizi di gruppo

Gli argomenti qui presentati possono intersecarsi con la chimica, la geografia e altri corsi di scienze (ad es. Educazione ambientale).

modulo successivo

SUPPORTATO DA:

EIT RawMaterials Academy

GESTITO DA:

chevron-down